La Divina Commedia diventa serie tv Usa, gelo su Twitter

webinfo@adnkronos.com

La Divina Commedia diventa una serie tv. Più o meno. L’Hollywood Reporter svela il progetto del network Freeform, che lavora ad un adattamento dell'Inferno di Dante ambientato nell’odierna Los Angeles. La protagonista della Cantica in versione USA sarà la giovane Grace Dante, una ragazza di una ventina d’anni alle prese con una madre tossicodipendente e una famiglia a dir poco complicata.La notizia, rimbalzata al di qua dell’Oceano, ovviamente ha prodotto reazioni 'miste' nella terra di Dante. Se Twitter è un termometro dell’umore del pubblico italiano, l’accoglienza è stata a dir poco freddina. La Divina Commedia è balzata nelle zone alte della classifica delle tendenze, ma spiccano soprattutto messaggi scettici e critici. 

"Far fare una serie tv incentrata sulla Divina Commedia agli americani è un paradosso; cioè mettiamo la nostra cultura in mano a persone che non hanno una benché minima idea di cosa rappresenti per noi, finendo così per realizzare in una trashata un qualcosa di sacro", scrive un utente, raccogliendo centinaia di like."Possiamo denunciare gli Stati Uniti per cultural appropriation dopo aver letto lo schifo che vogliono fare con la Divina Commedia di Dante??", si chiede un’altra persona, interpretando l’umore di tanti.