La donna è deceduta a 47 anni

·1 minuto per la lettura
marta casciani morta
marta casciani morta

Mascia Ciciani è morta a 47 anni, nove giorni dopo l’incidente in cui è rimasta coinvolta. I funerali si terranno sabato 25 settembre.

Mascia Ciciani, morta nove giorni dopo l’incidente: fissati i funerali

Mascia Ciciani, 47enne di Castelraimondo, è morta sabato 18 settembre 2021, dopo 9 giorni da quando era rimasta coinvolta in un terribile incidente. Nella giornata di ieri, mercoledì 22 settembre, si è svolta l’autopsia sul corpo della donna e sono stati fissati i funerali. Si terranno sabato 25 settembre 2021 alle 15.30, nella chiesa della Sacra Famiglia di Castelraimondo. Il feretro verrà esposto nella camera ardente, allestita all’ospedale di Camerino, dalle ore 14 di venerdì 24 settembre. Questo permetterà a tutte le persone che l’hanno conosciuta di darle l’ultimo saluto.

Mascia Ciciani, morta nove giorni dopo l’incidente: il fatto

Mascia Ciciani era tornata a vivere a Castelraimondo, dopo un periodo trascorso a Recanati, dove aveva aperto un’azienda di assemblaggi e un’attività commerciale. Lavorava nel settore dei servizi della persona. Il 9 settembre la sua Nissan Micra rossa si è scontrata con un’Alfa Romeo Giulietta guidata da un 26enne, nella zona del campo sportivo. Le condizioni della donna erano apparse gravi fin da subito ed era stata portata con l’elisoccorso all’ospedale Torrette di Ancona, dove è stata sottoposta ad un doppio intervento chirurgico. In tanti speravano in un miglioramento, ma purtroppo le sue condizioni sono peggiorate, fino al decesso.

Mascia Ciciani, morta nove giorni dopo l’incidente: il ricordo della zia

Sei stata una donna forte, in gamba, eri sempre pronta ad aiutare tutti, eri sempre pronta a fare qualche battuta, eri anche un po’ casinara un po’ come la tua vita. Per me sei stata un po’ come la seconda mamma, quella mamma che mi appoggiava un po’ su tutto, ma allo stesso tempo mi diceva di aprire gli occhi, eri anche quel tipo di persona che i consigli li dava ma quando qualcuno li dava a te tu sentivi e poi alla fine facevi tutto di testa tua” ha voluto ricordarla la zia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli