La donna del mese di marzo 2020: Alessia Bonari

Una giovane infermiera di 23 anni è diventata il volto simbolo della ‘resistenza’ degli operatori sanitari. Nelle corsie dell’ospedale di Milano, Alessia Bonari rischia in prima persona ogni giorno, assieme ai suoi colleghi, per combattere il virus. A farcela conoscere è stato un selfie pubblicato sul suo profilo Instagram, nel quale mostra il viso segnato e tumefatto dalla pressione e dall’attrito dei dispositivi di sicurezza che medici e infermieri devono indossare per lunghe ore ogni giorno. L’infermiera è stata premiata dall’Associazione Nazionale Giovani Innovatori.