La donna era appena uscita dal supermercato con la figlia

·2 minuto per la lettura
Cracker
Cracker

Una donna ha preso una multa di oltre 100 euro perché la figlia di 18 mesi aveva fatto cadere un cracker per strada senza che lei se ne fosse accorta. Danielle Botcher, di 28 anni, britannica di Basildon, nella contea dell’Essex meridionale, nell’Inghilterra sud-orientale, è stata vittima dell’inflessibilità dei controlli.

Mamma multata in Inghilterra

Danielle Botcher era appena uscita dal supermercato e stava andando verso la sua macchina nel parcheggio, quando la figlia di 18 mesi ha fatto cadere un cracker che stava mangiando. La donna non se ne è accorta subito ma poi li ha raccolti e si è messa in macchina. Le si sono avvicinate delle guardie incaricate dalle autorità locali di sorvegliare il corretto smaltimento dei rifiuti urbani che le hanno fatto notare che un cracker era rimasto per terra e per questo le hanno fatto una multa di oltre cento sterline. La donna ha spiegato ai giornali locali di essersi arrabbiata e di essere rimasta senza parole dopo che tre funzionari comunali le hanno chiesto di vedere il suo documento di identità prima di sanzionarla, spiegandole che sua figlia aveva “smaltito in modo errato il cibo“.

Avevo spinto il carrello vero la mia macchina e quando sono andato a prendere mia figlia dal sedile, ho notato che aveva lasciato cadere alcuni cracker nel carrello. Ho visto i cracker nel carrello, quindi li ho presi. Non ho mai visto quello a terra, perché avrei dovuto lasciarne uno?” ha spiegato la donna, raccontando che le tre guardie non hanno voluto ascoltare le sue spiegazioni. Danielle, che lavora come badante part time, si è scusata e ha spiegato di non essersi accorta del cracker per terra, ma secondo gli agenti era consapevole e aveva deciso di ignorarlo, per questo le hanno fatto la multa. Fortunatamente, dopo aver chiesto spiegazioni nei giorni seguenti, le autorità locali hanno rivalutato il caso e hanno deciso di annullare la multa, scusandosi per quanto accaduto.