La F1 ha esteso contratto per il Gran Premio Cina fino al 2025

·1 minuto per la lettura

AGI - La Formula 1 ha esteso il suo contratto per il Gran Premio della Cina fino al 2025, nonostante la cancellazione della gara del 2022 a causa delle rigide restrizioni anti-Covid imposte da Pechino. Per lo steso motivo il Gran Premio non è stato corso neanche nel 2020 e nel 2021. "Siamo molto lieti che questo nuovo accordo assicurerà ai nostri fan in Cina la possibilità di guardare le corse di Formula 1 nei prossimi anni", si legge in una nota.

"Sebbene siamo delusi di non poter includere la Cina nel calendario per il 2022, la Cina tornerà nel calendario non appena le condizioni lo permetteranno", ha aggiunto il presidente e ceo di F1, Stefano Domenicali. Il gran Premio cinese, che si corre dal 2004, sara' sostituito da quello dell'Emilia Romagna a Imola. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli