La famiglia di George Floyd fa causa alla citt di Minneapolis

Fth
·1 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - La famiglia di George Floyd ha presentato oggi una denuncia civile contro il comune di Minneapolis e quattro agenti di polizia per la loro responsabilit nella morte del giovane afroamericano durante il suo arresto a fine maggio nella citt del nord degli Stati Uniti. Lo hanno annunciato gli avvocati della famiglia. "Non stato solo il ginocchio dell'agente Derek Chauvin sul collo di George Floyd per 8 minuti e 46 secondi, ma stato il ginocchio dell'intero dipartimento di polizia di Minneapolis ... A uciderlo", ha dichiarato Ben Crump, il principale avvocato della famiglia, in tribunale. George Floyd, 46 anni, morto il 25 maggio dopo essere stato ammanettato e immobilizzato a terra, e soffocato sotto il ginocchio di un ufficiale di polizia bianco, Derek Chauvin. (Segue)