La Fed vede un'inflazione alta nei prossimi mesi, "ma il sistema Usa è solido"

·1 minuto per la lettura

AGI - Il mercato del lavoro sta migliorando ma "la strada è ancora lunga": è l'avvertimento del presidente della Fed, Jerome Powell, nei suoi commenti scritti in vista di un'audizione al Congresso. Powell ha sottolineato come i progressi dell'economia non siano ancora sufficienti per una riduzione degli acquisti di asset da parte della banca centrale."Al nostro incontro di giugno abbiamo discusso dei progressi dell'economia verso i nostri obiettivi", ha ricordato, "anche se il raggiungimento di 'sostanziali ulteriori progressi' è lontano,ci attendiamo che i progressi continuino".  "La crescita di posti di lavoro dovrebbe essere forte nei prossimi mesi, mentre le condizioni di sicurezza per quanto riguarda la salute pubblica continueranno a migliorare e gli altri fattori legati alla pandemia diminuiranno", ha aggiunto. 

L'inflazione resta alta

L'inflazione resterà alta nei prossimi mesi, poi calerà "nei prossimi mesi", ha previsto il presidente della Fed, sottolineando che le banche e il sistema finanziario restano resilienti e i bilanci delle famiglie solidi. Per Powell il rialzo dei prezzi è legato alla "riapertura dell'economia" e si rivelerà "temporaneo". "Le condizioni di sicurezza per quanto riguarda la salute pubblica continueranno a migliorare e gli altri fattori legati alla pandemia diminuiranno", ha aggiunto Powell senza menzionare i rischi legati alla variante Delta.

 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli