La Ferrari di Schumacher del 2003 all’asta per 13 mln di dollari

featured 1668879
featured 1668879

Ginevra, 9 nov. (askanews) – Un’asta da record per la Ferrari F2003-GA di Michael Schumacher, la monoposto è stata venduta in occasione della Luxury Week di Ginevra da Sotheby’s per la cifra da capogiro di 13,2 milioni di dollari. Il prezzo di vendita è ben al di sopra della stima fatta prima dell’asta tra i sette milioni e mezzo e i nove milioni e mezzo di dollari.

“E’ una delle Ferrari con il maggior numero di vittorie nella storia del marchio, quindi è un’auto molto importante per la storia dell’automobile” spiega Vincent Luzuy di Sotheby’s.

La monoposto del Cavallino è una più famose degli ultimi vent’anni. Non solo una icona per gli appassionati di velocità ma un vero gioiello dell’ingegneria meccanica che monta un motore V10 aspirato da 3,0 litri da 930 cavalli a 19.000 giri.

“Questa vettura è stata presentata al Gran Premio di Spagna nel 2003 e ha vinto 5 gare con Michael Schumacher come pilota, lo ha aiutato a vincere il suo sesto titolo mondiale”.

F2003-GA venne chiamata così in onore dell’avvocato Gianni Agnelli scomparso il 24 gennaio di quell’anno.

Moltissimi i collezionisti che si sono dati battaglia per aggiudicarsela, la vettura è in condizioni perfette, originale e potenzialmente pronta a scendere di nuovo in pista.