La Ferrari presenterà due nuovi modelli a settembre

(Photo by Paco Freire/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Mentre la Scuderia Ferrari di Formula 1 andrà 'in vacanza' molto pensierosa riguardo al suo futuro, con la monoposto di Sebastian Vettel e Charles Leclerc lontanissima dall'essere una minaccia allo strapotere Mercedes, in fabbrica si respira una buonissima aria.

Già, perché alla fine di agosto o nei primi di settembre verranno alla luce due nuovi modelli Ferrari. Si pensava che sarebbero stati presentati in contesti più mediatici come il Gran Premio di Monza di Formula 1, che si correrà appunto l'ottavo giorno di settembre. In realtà, secondo alcune riviste motoristiche, ci sarà un evento lungo addirittura due settimane con localizzazione a Fiorano, ove sorge la pista prove della casa di Maranello.

Alcuni ospiti celebri avrebbero anche già ricevuto gli inviti per l'evento, che secondo il CEO Louis Camilleri sarà una festa per raccontare ciò che rappresenta il mondo Ferrari.

Cosa verrà presentato, dunque? C'è molto riserbo, ma pare che possa esserci finalmente la possibilità di vedere il primo atteso crossover (molti lo chiamano Purosangue), una sorta di SUV da corsa che potrebbe mettere in crisi le certezze dei puristi della Rossa e dare al contempo grandissime speranze agli azionisti. L'altro modello è la cosiddetta 812 Superfast Spider, una versione 'aperta' che mostrerà il lato più tradizionale della Ferrari.

Tuttavia, a parte le indiscrezioni, la Ferrari ha già abituato in passato a delle sorprese interessanti, con modelli speciali o edizioni rare, nonché prototipi per collezionisti. Si attendono novità anche riguardo la tecnologia: la Ferrari non è interessata a costruire modelli elettrici (o almeno così è stato assicurato dal cda) ma sicuramente c'è lo spazio per modelli ibridi come la straordinaria SF90 Stradale.

Nella fabbrica di Maranello non si alza mai la guardia: che sia giunta l'ora per il team di Formula 1 di osare davvero come fanno i progettisti e gli operai che lavorano sulle auto da 'concessionaria'?