La figlia di Amedeo Goria attacca Vera Miales: “Non si gioca con le gravidanze”

·1 minuto per la lettura
(Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)
(Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Dopo il confronto avvenuto dentro la casa del Grande Fratello Vip tra Amedeo Goria e la fidanzata Vera Miales, durante il quale la modella moldava ha rivelato di non essere incinta, anche Guenda Goria ha detto la sua sulla vicenda.

Intervistata da Casa Chi, l'ex gieffina e figlia del giornalista si è scagliata duramente contro la Miales: "Vera, da quando è iniziato il Grande Fratello non hai mai contattato né me nemmeno nessuna delle persone che fa parte dell’entourage di mio padre. Sai bene che quando una persona partecipa al Gf ha un manager, delle persone che si occupano della gestione economica, legale, per promuovere il concorrente. Io sono forse la persona più vicina affettivamente a lui e cerco di fare sempre i suoi interessi. Mi sarebbe piaciuto che lei si fosse coordinata con me, specialmente. Una donna che dice di amare un uomo e che dice di voler creare una famiglia con lui deve prima di tutto avere sensibilità nei confronti della famiglia che quest’uomo ha già. Soprattutto se la figlia è una che ha fatto già il Grande Fratello e che quindi ha un ruolo pubblico, all’interno di una famiglia che è mediatica”, ha dichiarato Guenda.

GUARDA ANCHE: GF Vip, Ainett blocca le attenzioni di Amedeo Goria: cosa ha fatto il conduttore

E sulla gravidanza isterica di cui ha parlato la modella, la Goria ha affondato: “Quando si gioca su una gravidanza e quando non c’è una smentita c’è una spettacolarizzazione. A me ha fatto passare delle ore non semplici. Io sapevo già che la gravidanza non era vera. Ho voluto aspettare per capire. Io lo sapevo da voci dietro le quinte e da persone che la conoscono e a cui lei aveva già detto che la gravidanza non era vera. […] Io soffro di una malattia per cui ho problemi ad avere figli, tante donne hanno problemi. Credo che si possa fare del gossip, ma non bisogna giocare e strumentalizzare le gravidanze”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli