La figlia di Brad Pitt e Angelina Jolie ha deciso di vivere come un maschio

Il nome che le hanno dato i suoi genitori è Shiloh, ma lei preferisce farsi chiamare John ed indossare abiti maschili: stiamo parlando della figlia di Angelina Jolie e Brad Pitt, che a tredici anni ha fatto da tempo una scelta che potrà far sobbalzare alcune persone, scegliendo di vivere come un maschio.

LEGGI ANCHE: -- Angelina Jolie e quella confidenza intima a Kate Middleton sul conto di Brad Pitt: ecco cosa si sono dette

La figlia di Brad Pitt e Angelina Jolie ha deciso di vivere come un maschio

Una notizia, questa, che quanto meno è di sicuro effetto. Lei, la prima figlia naturale dell’ex coppia da sogno formata da Brad Pitt e Angelina Jolie, l’abbiamo vista ad esempio in occasione dell’anteprima del nuovo kolossal targato Disney e interpretato dalla mamma: Maleficent: Mistress of Evil.

In questa occasione, Shiloh è comparsa accanto alla protagonista sfoggiando un meraviglioso look elegante. Quello che però è saltato subito agli occhi è il suo sorriso, del tutto uguale a quello del papà, accompagnato da un taglio corto dei suoi biondissimi capelli e da due occhi azzurri che riflettono quelli del bel Brad. A quanto pare, al padre sarebbe anche legatissima da un rapporto molto stretto.

A 13 anni, Shiloh Jolie Pitt ha scelto di farsi chiamare John

In pochi però sapevano il motivo che la spinge a vestirsi sempre con abiti maschili, indossando spesso anche smoking e cravatta. Anche se oggi ha 13 anni, sin da quando era piccolissima ha deciso di vivere come un maschio e di farsi chiamare John, in una scelta sempre assecondata da entrambi i genitori.

Insomma, una decisione che a molti potrà anche far storcere il naso ma che sembra fare la felicità della piccola Shiloh-John Jolie Pitt e, a quanto pare, sia Brad che Angelina la appoggiano completamente, senza alcuna remora.

Foto: Kikapress