La figlia ha pantaloni “troppo provocanti”: papà picchia la mamma che l’ha vestita

La figlia ha pantaloni “troppo provocanti”: papà picchia la mamma che l’ha vestita (Getty)
La figlia ha pantaloni “troppo provocanti”: papà picchia la mamma che l’ha vestita (Getty)

Ha picchiato la compagna perché secondo lui aveva vestito la figlia di nove anni con pantaloni "troppo stretti e provocanti". Per questo motivo un 37 enne bolognese è stato denunciato e allontanato con un provvedimento d'urgenza dalla casa di famiglia. È successo ad Alto Reno Terme, in provincia di Bologna.

La compagna, una 29enne originaria dell’Est Europa, ha chiamato i carabinieri subito dopo l’episodio denunciando l’uomo per maltrattamenti in famiglia. La 29enne ha spiegato agli agenti, come riporta La Stampa, che il compagno l'aveva colpita con un pugno in faccia.

L’uomo, non appena ha visto la bambina con un paio di pantaloni a suo dire “troppo provocanti”, si è avventato contro la compagna che l’aveva vestita per andare a scuola. Dopo averla aggredita, se l’è presa anche con la piccola strappandole i pantaloni.

La donna, che ha raccontato di avere subito altri maltrattamenti in passato senza mai denunciare, è stata medicata in ospedale e dimessa con una prognosi di sette giorni.

GUARDA ANCHE: Russia: picchiare moglie e bambini? La prima volta potrebbe non esser reato