La fintech SumUp acquisisce Tiller: più soluzioni per ristoratori

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 3 feb. (askanews) - La fintech dei pagamenti digitali SumUp ha annunciato l'acquisizione di Tiller, fornitore di servizi digitali in Europa per commercianti e ristoratori. L'operazione, soggetta all'approvazione delle autorità di regolamentazione competenti, permetterà alle due società di lavorare in sinergia a sostegno dei ristoratori italiani e del resto d'Europa.

"Con l'acquisizione di Tiller, che opera in Italia, Francia e Spagna, SumUp avrà a disposizione più soluzioni per sostenere un comparto strategico come quello della ristorazione, bisognoso di semplificare i propri processi per rendere il più sostenibile possibile il business", si legge in una nota.

"A fronte di una collaborazione attiva sin dal 2015, abbiamo osservato in questi anni l'eccezionale percorso di Tiller e la sua straordinaria tecnologia - ha detto Maximilian Stella, Vice Presidente New Ventures di SumUp - Tiller è già ben consolidato nei principali mercati in cui SumUp è presente quali Italia, Francia e Spagna. Insieme saremo in grado di offrire soluzioni sempre più efficaci ai commercianti nel settore della ristorazione e dell'ospitalità, trainanti per l'economia italiana, e di crescere ulteriormente in nuovi mercati".

Dimitri Farber, fondatore di Tiller, ha sottolineato che "la mission di Tiller è sempre stata quella di supportare commercianti e ristoratori nella loro vita quotidiana e nella digitalizzazione del punto vendita. Il 2020 ha manifestato ulteriormente questa esigenza in tutta Europa. Insieme a SumUp, Tiller potrà rafforzare la propria azione rivolgendosi a ogni tipo di commerciante in tutto il mondo. L'operazione - ha chiosato - rientra nella visione condivisa sin dal principio di questa partnership, ma anche nell'ambito dei valori comuni parte nella cultura aziendale".