La Ford Mustang Mach 1 arriva in Europa ed è una vera belva da pista

redazione@motor1.com (Fabio Gemelli)
·3 minuto per la lettura
Ford Mustang Mach 1 (2021)
Ford Mustang Mach 1 (2021)

Presto sarà possibile guidare la 5.0 V8 da 460 CV che dà il meglio di sé tra i cordoli

Per la prima volta anche gli appassionati europei di Mustang potranno gustarsi la loro "pony car" nella versione più estrema e adatta alla pista, la Mustang Mach 1 che sarà in vendita a breve e in serie limitata.

Grazie a tante modifiche, parti speciali di derivazione Shelby, un carico aerodinamico aumentato del 22%, le sospensioni MagneRide settate in maniera specifica e l'inedito cambio manuale 6 marce Tremec la nuova Ford Mustang Mach 1 promette di essere perfetta per la guida in circuito.

Ottimizzata per i "piedi pesanti"

Ricordiamo che la Ford Mustang Mach 1 al suo debutto assoluto in Europa monta il motore 5.0 V8 da 460 CV con uno speciale condotto di aspirazione aperto con valvola a farfalla di 87 mm che facilita il raggiungimento di alti regimi, raggiungendo la potenza massima a 7.500 giri/min e una coppia di 529 Nm a 4.600 giri/min.

Dalla Shelby GT350 è ripreso anche il radiatore dell'olio esterno e il filtro dell'olio, mentre un secondo radiatore aria/olio migliora l'efficienza di raffreddamento del 75%, ideale per un uso "pesante" in pista. A questo si aggiunge uno speciale sistema di scarico con terminali da 11,4 cm e regolazione della sonorità con valvole attive.

C'è anche il cambio manuale sportivo

La scelta del cambio può essere fra il noto automatico 10 marce, sulla Mach 1 ottimizzato nel funzionamento per adattarsi sia alla strada che al circuito, e l'inedita trasmissione manuale a 6 marce TREMEC 3160 che ha anche un sincronizzatore di velocità motore in scalata. Al posteriore c'è di serie il differenziale autobloccante meccanico.

Ford Mustang Mach 1 (2021)
Ford Mustang Mach 1 (2021)

L'assetto vede l'utilizzo degli ammortizzatori a regolazione elettronica adattiva MagneRide appositamente calibrati per la Mach 1, molle speciali e diverse altre componenti. Anche il servosterzo elettromeccanico EPAS è stato reso più preciso in modo da poter essere il più veloce possibile nell'utilizzo estremo tra i cordoli.

Grafiche speciali Mach 1

Anche l'aspetto della Ford Mustang Mach 1 che vedremo presto sulle strade e piste europee è stato modificato per essere all'altezza delle prestazioni, a partire dalle grafiche Mach 1 riprese da quelle originali del 1969 che creano un contrasto con le 8 tinte di carrozzeria.

Ford Mustang Mach 1 (2021)
Ford Mustang Mach 1 (2021)

Le ruote da 19" hanno uno stile specifico e tutta l'aerodinamica è stata studiata per la massima aderenza all'asfalto. La doppia griglia anteriore con splitter frontale migliora anche il raffreddamento del motore, mentre i diversi spoiler aggiunti e la carenatura del sotto scocca garantiscono un carico aerodinamico maggiore del 22% rispetto alle altre Mustang. Gli pneumatici sono dei Michelin Pilot Sport 4.

Con l'app si fanno video speciali

Nell'abitacolo della Ford Mustang Mach 1 troviamo rivestimenti in pelle nera con cuciture grigie a contrasto, inserti in alluminio satinato e una speciale targhetta sulla plancia che riporta il numero di produzione di ogni esemplare.

Il quadro strumenti digitale da 12" ha uno specifico messaggio di benvenuto e fa il paio con l'infotainment Ford SYNC 3 e l'impianto audio premium Bang & Olufsen con 12 altoparlanti.

Ford Mustang Mach 1 (2021)
Ford Mustang Mach 1 (2021)

Un'esclusiva della Ford Mustang Mach 1 è poi l'app interattiva che permette al proprietario di girare video di guida da diverse prospettive e condividerle sui canali social. Attraverso l'uso della realtà aumentata è anche possibile inserire digitalmente la Mach 1 in scenari virtuali con colori e dettagli a scelta.

Mustang, un mito senza tempo