La formazione di Giorgia Meloni è in pole per il voto politico annunciato del 25 settembre

Giorgia Meloni in pole nei sondaggi
Giorgia Meloni in pole nei sondaggi

Crisi di governo, i primi sondaggi dopo l’epilogo dell’esecutivo guidato da Mario Draghi dicono che Fratelli d’Italia è il primo partito. L’ultima Supermedia realizzata da Agi/YouTrend spiega chiaramente che la formazione di Giorgia Meloni è in pole per il voto politico annunciato del 25 settembre e che le intenzioni di voto degli italiani premiano la destra “di opposizione” Il sondaggio è riferito a quelli singoli realizzati dal 7 al 20 luglio.

Crisi di governo, i primi sondaggi: Meloni su tutti

E il dettaglio è chiaro: Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni è al 22,8% (+0,3 rispetto a due settimane fa); il Partito Democratico è al 22,1% (+0,3 rispetto al 7 luglio). Terza è la Lega di Matteo Salvini al 14,4% (-0,1 rispetto al 7 luglio); il M5S non solo rischia una nuova scissione, ma è al 10,8% (+0,1). Poi c’è Forza Italia di Silvio Berlusconi “orfana” di tre pezzi grossi come i ministri Gelmini, Brunetta e Carfagna. Il partito azzurro è è all’8,4% (+0,1); la federazione Azione/+Europa è al 4,9% (+0,4); Italia Viva di Matteo Renzi è al 2,7 (+0,1); Italexit di Paragone al 2,6%. I Verdi sono al 2,2%.

Le coalizioni e la doppia opzione del centrosinistra

Poi Sinistra Italiana è sondata all’1,8% (-0,3) ed Articolo1-MDP è all’1,9%. E le coalizioni? Quella di centrodestra è in netto vantaggio con il 46,6% dei consensi. La coalizione di centrosinistra parte in forte svantaggio su due assi: con il cosiddetto campo largo con i Cinquestelle arriverebbe al 34,7%. Senza i contiani ma con i centristi filo-draghiani sarebbe invece attestato al 29,7%.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli