La Formula Uno torna a Imola, l'1 novembre il Gp dell'Emilia Romagna

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Il calendario 2020 del Mondiale di Formula Uno si arricchisce di altri tre gran premi: ufficiale l'inserimento dei circuiti del Nurburgring, Portimao e Imola. Il circus tornera' dunque in Portogallo per la prima volta dal 1996 e fara' il suo debutto assoluto sul circuito di Algarve nel weekend del 23-25 ottobre. Una settimana dopo tocchera' all'Autodromo Enzo e Dino Ferrari per quello che sara' il Gran Premio dell'Emilia Romagna.

Il format del weekend a Imola deve essere ancora definito ma si correra' in due giorni - il 31 ottobre e l'1 novembre - probabilmente con una sola sessione di libere a precedere qualifiche e gara. Era dal 2006 che la F1 non faceva tappa a Imola, mentre risale al 2013 l'ultimo appuntamento al Nurburgring, che quest'anno ospitera' il Gp dell'Eifel nella finestra del 9-11 ottobre, due settimane prima di Portimao. A questo punto il Mondiale passa a 13 gare, compreso il Mugello che permettera' cosi' all'Italia di ospitare ben tre Gran Premi. L'obiettivo degli organizzatori e' arrivare a 15-18 Gp, provando a chiudere la stagione a meta' dicembre nel Golfo arabo. Definitivamente saltata, infine, la possibilita' di correre in Brasile, Stati Uniti, Messico e Canada a causa dell'evolversi della pandemia in questi Paesi. "Non vediamo l'ora di tornarci nella prossima stagione", l'auspicio del presidente e Ceo della Formula Uno, Chase Carey.

(ITALPRESS).

glb/pal/red