La Francia batte il Belgio in rimonta per 3-2 e vola in finale di Nations League

·1 minuto per la lettura

AGI - La Francia batte il Belgio in rimonta per 3-2 e giocherà la finale della seconda edizione della Nations League. Ad attenderla c'è la Spagna di Luis Enrique che ieri ha superato l'Italia a San Siro per 2-1. I diavoli rossi saranno quindi gli sfidanti degli azzurri di Mancini nella partita valevole per il terzo/quarto posto.

Quella che è maturata a Torino, nella casa della Juventus, è stata una vera e nuova delusione per la squadra allenata da Roberto Martinez che, prima nel ranking Fifa, non è ancora riuscita ad aggiudicarsi un titolo internazionale. Una sorta di maledizione per una generazione di campioni che rischia di rimanere per sempre a bocca asciutta. 

Il Belgio, stavolta, è riuscito nell'ardua impresa di sprecare un vantaggio di due reti alla fine del primo tempo, grazie ai gol di Carrasco e Lukaku, facendosi prima raggiungere e poi superare dai bleus nella seconda frazione di gioco.

Per la nazionale guidata da Deschamps sono andati a segno Benzema, Mbappe' (su rigore) e Theo Hernandez. Decisivo, sul punteggio di 2-2, un gol annullato a Lukaku che avrebbe potuto cambiare il corso del match e forse risollevare l'umore dei tifosi che, ancora una volta, sono rimasti a bocca asciutta. 

La Francia, dal canto suo, tenterà di conquistare un trofeo che, pur rappresentando una magra consolazione rispetto agli Europei di giugno e luglio, può scacciare i fantasmi che aleggiano sopra la panchina di Deschamps in vista dei mondiali in Qatar.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli