La Francia vuole sfruttare le miniere di rutilo in Camerun

giuseppe di pietro
·1 minuto per la lettura

AGI - Il gruppo industriale e minerario francese Eramet ha iniziato la seconda fase dei lavori di esplorazione del giacimento di rutilo di Akonolinga, nella regione centrale del Paese. Il gruppo dal 2019 è titolare di permessi di esplorazione sul rutilo in Camerun.

Il segretario di Stato del ministero delle Miniere, Fuh Calistus Gentry, durante una visita al sito, ha osservato parlando al Camerun Tribune: "Siamo molto soddisfatti che le specifiche siano state rispettate. In questa seconda fase avremo indicazioni su come il minerale verrà sfruttato”.

I lavori esplorativi avviati nel 2019 da Eramet a Akonolinga dovrebbero essere completati dopo 3 anni dall'inizio, con la firma di un accordo di investimento. L'accordo con il governo camerunese aprirà la strada all'estrazione industriale del rutilo di Akonolinga, il cui potenziale è attualmente stimato in 500 mila tonnellate.