La gaffe di Berlusconi: riforma “in senso giustizialista”

La gaffe di Berlusconi: riforma “in senso giustizialista”

Roma, 28 ago. (askanews) – “Perché l’Italia ha bisogno urgente di una svolta liberale e liberista…” All’uscita dal colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per le consultazioni per un nuovo governo, Silvio Berlusconi ribadisce che l’opposizione all’esecutivo e fa un elenco delle caratteristiche della svolta ‘liberale e liberista’ necessaria al nostro paese. Ma si sbaglia e indica “una riforma della giustizia in senso giustizialista”, immediatamente corretto all’unisono dalle due signore vestite di bianco alla sua destra, le capogruppo alla Camera e al Senato Maria Stella Gelmini e Anna Maria Bernini, e dall’ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani: “garantista”!