La Germania chiede “scusa” ai parenti delle vittime di Monaco 72

featured 1645356
featured 1645356

Roma, 5 set. (askanews) – Il presidente della Repubblia federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, ha chiesto “scusa” ai parenti delle vittime israeliane della strage avvenuta ai Giochi Olimpici di Monaco 1972, esattamente 50 anni fa, assumendosi la responsabilità degli errori che hanno accompagnato la tragedia nel corso di una commemorazione del sanguinoso attentato a Berlino.

“Vi chiedo perdono in quanto capo di Stato di questo paese a nome della Repubblica federale di Germania, perdono per la mancanza di protezione degli atleti israeliani nel corso dei Giochi Olimpici di Monaco e per la mancanza di spiegazioni in seguito. Per il fatto che abbia potuto accadere, ciò che è accaduto”.