La Germania mette al bando il gruppo neonazista Combat 18

Fco

Roma, 23 gen. (askanews) - Il governo della Germania ha annunciato di aver interdetto la filiale nazionale del gruppo neonazista "Combat 18", nato in Gran Bretagna e di recente chiamato in causa per l'omicidio di un deputato pro-migranti.

"L'estremismo di destra e l'antisemitismo non hanno posto nella società", ha dichiarato un portavoce del ministero degli Interni su Twitter per spiegare il provvedimento. Allo stesso tempo, ha riferito di perquisizioni della polizia di membri del movimento in sei regioni del Paese.(Segue)