La Germania si salva in extremis. Ungheria eliminata a testa alta

·2 minuto per la lettura

AGI - La Germania soffre, va in svantaggio due volte, ma alla fine agguanta la qualificazione agli Ottavi di finale. All'Allianz Arena, gli uomini di Loew non vanno oltre il 2-2 con l'Ungheria ma si garantiscono comunque il secondo posto nel gruppo F. Sarà l'Inghilterra la loro prossima avversaria. Eliminata invece la squadra di Marco Rossi, che saluta gli Europei a testa alta.

La squadra di Loew inizia all'attacco ma a sorpresa è l'Ungheria a passare in vantaggio all'11'. Cross dalla destra di Sallai e zuccata vincente di Adam Szalai, che in tuffo di testa batte Neuer e sblocca la gara. I tedeschi si riversano in attacco alla ricerca del pari, ma il fortino degli uomini di Marco Rossi resiste.

Al 21' la traversa nega la gioia del gol a Hummels, mentre pochi istanti dopo è Gulacsi a bloccare in due tempi un tiro ravvicinato di Ginter. Con il passare dei minuti aumenta l'intensita' della pioggia, ma neppure il diluvio di Monaco riesce a scuotere la Germania, che torna negli spogliatoi in svantaggio di un gol.

Nella ripresa il copione non cambia e la Mannschaft fatica a rendersi pericolosa in fase offensiva. L'occasione piu' ghiotta capita addirittura gli ungheresi con il palo esterno colpito da Sallai al 62'.

Quattro minuti dopo, però, un'ingenuita' di Gulacsi regala il pareggio alla Germania. Il portiere del Lipsia va a vuoto, Hummels ne approfitta per fare da torre e Havertz sottoporta fa 1-1 di testa. Neppure il tempo di esultare che un'eroica Ungheria si riporta subito avanti.

Dopo il gol, Adam Szalai s'improvvisa assitman e sevre Schafer, bravo ad anticipare Neuer con un colpo di testa vincente. A 6' dalla fine, tuttavia, Goretzka tira fuori dai guai la Germania con un destro vincente e regala ai suoi la qualificazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli