La giornalista ha risposto per le rime alle dichiarazioni del cantante

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli si è scagliata contro Andrea Bocelli dopo le sue dichiarazioni al convegno sul Covid e libertà fondamentali organizzato da Vittorio Sgarbi in Senato. La giornalista non ha reagito bene alle parole del cantante e secondo lei ci sono delle grandi contraddizioni nel suo discorso. Bocelli, durante l’appuntamento promosso anche da Matteo Salvini, leader della Lega, ha spiegato di essersi sentito molto umiliato per via della chiusura totale decisa dal governo di Giuseppe Conte a causa dell’emergenza per il Coronavirus. Il cantante ha aggiunto di aver disubbidito volontariamente alle regole.

Selvaggia Lucarelli attacca Bocelli

La giornalista ha citato le parole di Andrea Bocelli: “Non conosco nessuno che sia morto di Coronavirus“. Poi ha usato un parallelismo molto delicato per rispondergli, che ha lasciato tutti senza parole. “Ci sarebbe da ricordare a Bocelli che non c’è bisogno di conoscere un cieco per credere alla cecità altrui, ma forse infierire è solo una gran perdita di tempo: Bocelli è guarito velocemente dal Coronavirus, ma da questo inciampo mediatico mi sa che uscirà con le ossa rotte” ha spiegato la Lucarelli, che poco tempo fa è stata deferita dall’Ordine dei Giornalisti.

È fin troppo facile ricordargli un po’ di cosette sparse: la prima è che essendosi ammalato lui stesso, aveva colto l’occasione per comunicarlo al mondo una volta guarito, aggiungendo la postilla che avrebbe donato il sangue per lo studio sulla cura del Covid. Cosa che poi ha fatto rigorosamente a favore di telecamera. Insomma, le famose opere buone comunicate a stampa e pubblico” ha aggiunto Selvaggia Lucarelli. La giornalista lo ha anche accusato per le ospitate in tv e ha parlato del concerto e della sua quarantena, che sicuramente non è stata dura nella “sua villa di Forte dei Marmi a tre piani e dieci camere da letto, piscina, giardino e vista mare“.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.