La giornata di oggi segna lo spartiacque fra la tregua dopo Caronte e giorni ancor più “infernali”

Il colonnello Mario Giuliacci
Il colonnello Mario Giuliacci

Le previsioni meteo del colonnello Mario Giuliacci fann sudare anche solo a leggerle: “Caldo record, fino a 40 gradi in Centro”, con la giornata di oggi che segna lo spartiacque fra la tregua dopo Caronte e giorni ancor più “infernali”. Con Fanpage Giuliacci è stato chiaro: la nuova ondata di calore in arrivo sarà ancora peggiore di quella precedente. Inizierà oggi e terminerà probabilmente entro la fine del mese. “Saranno due settimane con valori altissimi”. Ed in particolare a Roma, nelle zone interne della città, verranno sicuramente toccati i 40 gradi.

Giuliacci: “fino a 40 gradi in Centro”

“Un’ondata di calore che sarà ancora più eccezionale rispetto a quella precedente, seppure avrà più o meno la stessa durata”. Ma quando farà ancor più caldo? Tra mercoledì 20 luglio e sabato 23 luglio: “Quasi tutta l’Italia avrà temperature comprese tra 35 e 37 gradi nelle zone interne, tranne la Liguria e un po’ le coste. Ci saranno punte di 38-40 gradi sulla Lombardia, sull’Emilia, Marche, Lazio, Puglia, Lucania e Isole maggiori. Queste saranno le Regioni più bastonate”. Poi dal 24 luglio chi fosse sopravvissuto dovrebbe star un po’ meglio ma i valori resteranno comunque elevati, fino a 33 gradi al Centro Nord.

Cosa succederà a Roma e nelle grandi città

Insomma, la normalità quando la rivedremo senza lessarci il cranio? Non prima di fine mese. A Roma, dove si teme moltissimo anche per gli incendi, “ci saranno picchi di caldo superiore a 40 gradi. Sto parlando delle zone interne della città. Dovete immaginare che in queste zone la temperatura è di circa 4 gradi più alta rispetto alle periferie. Quando sostengo che a Roma faranno 36 gradi, sto parlando di valori misurati non all’interno della città, ma all’esterno”. Poi Giuliacci spiega: “In centro dovremo aggiungerne circa 4 in più. I 40 gradi verranno quindi raggiunti sicuramente a Roma e in tutte le città del Centro Nord: Milano, Bologna, Torino, Perugia e altre. Ma anche al Sud, a Bari per esempio, e sulle isole, come a Nuoro, nelle zone interne della Sardegna”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli