La Gran Bretagna ospiterà le calciatrici fuggite dai talebani

·1 minuto per la lettura

AGI -  La Gran Bretagna ha annunciato che accoglierà le 34 calciatrici afghane, di età compresa tra i 13 e i 19 anni, fuggite in Pakistan dopo il ritorno al potere dei talebani, lo ha riferito un portavoce di Downing Street.

Il visto provvisorio delle ragazze scade domani e, senza un altro Paese disposto ad accoglierle, le giovani sarebbero state costrette a tornare nel loro Paese.

La maggior parte delle calciatrici, che potranno trasferirsi nel Regno Unito insieme alle loro famiglie, provengono da Herat ed erano riuscite a raggiungere Kabul dopo l'inizio del ponte aereo occidentale. 

"Il settanta per cento di loro hanno ricevuto minacce di morte", ha spiegato alla Bbc Siu-Anne Marie Gill, ad della fondazione che ha sostenuto la loro fuga, "erano spaventate a morte". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli