La Guardia Svizzera Pontificia aumenta l'organico

La Guardia Svizzera Pontificia aumenta l'organico

La Guardia Svizzera Pontificia, al fine di incentivare il reclutamento, espande la sua presenza nella Confederazione Elvetica creando un ufficio stampa e un punto di contatto per le autorità. "A causa dell'aumento dell'organico della Guardia Svizzera Pontificia da 110 a 135 uomini, la necessità di assumere nuove reclute è aumentata" si legge in una nota."Il reclutamento deve quindi essere sostenuto da un lavoro di pubbliche relazioni più attivo".

Ad esempio, sarà creato un punto di contatto diretto per i media svizzeri, e le attività di informazione dei partner della Guardia, come la Fondazione della Guardia Svizzera Pontificia, la Fondazione Caserma e l'Associazione delle ex Guardie Svizzere, saranno coordinate in maniera più stretta. "L'Ufficio di collegamento rappresenta anche gli interessi del Corpo presso le autorità e nei confronti della politica", aggiunge il comunicato.

Il responsabile dell'ufficio media e relazioni sarà il 57enne Stefan Wyer. È originario di Visp (VS) ed ha avuto rapporti diretti con la Guardia Svizzera per diversi anni. Dal 1. luglio 2022 è consulente aziendale indipendente per comunicazione e politica. Stefan Wyer riferisce direttamente al Comandante della Guardia Svizzera e lavora a stretto contatto con il Capo dell'Ufficio Informazioni e reclutamento (IRS), Bernhard Messmer.