La guerra all’alcol dei talebani: buttati nel fiume 3mila litri

featured 1557998
featured 1557998

Milano, 3 gen. (askanews) – In Afghanistan 3.000 litri di alcol sono stati buttati nel fiume nel segno della guerra agli alcolici intrapresa dal nuovo regime talebano. “Tutte le cose brutte nella nazione sono provocate dall’alcol” ha detto un talebano presentando l’operazione degli agenti che ha portato all’arresto dei tre venditori illegali.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli