La joint venture GAC-FCA dichiarerà fallimento

(Adnkronos) - Gli azionisti della joint venture tra GAC e FCA hanno approvato una delibera per la presentazione dell’istanza di ammissione alla procedura fallimentare.

Finisce così il matrimonio tra la Guangzhou Automobile Group Co., Ltd. e Stellantis N.V. a seguito di consistenti perdite.

Lo scorso mese di luglio queste erano state le dichiarazioni di Stellantis in merito alla cessazione della JV locale con il Gruppo GAC: “A causa della mancanza di progressi nel piano precedentemente annunciato per l'acquisizione da parte di Stellantis di una quota di maggioranza della joint venture GAC-Stellantis, Stellantis N.V. ha annunciato oggi il suo proposito di puntare sulla distribuzione di prodotti d’importazione per il marchio Jeep in Cina, per sfruttare il potenziale del marchio e dei suoi modelli iconici attraverso un approccio “asset-light”.

Stellantis collaborerà con il Gruppo GAC per una ordinata cessazione della joint venture costituita nel marzo 2010, che negli ultimi anni è stata in perdita, e riconoscerà un onere di svalutazione non monetario di circa 297 milioni di euro nei risultati del primo semestre 2022.

Il marchio Jeep continuerà a rafforzare la propria offerta in Cina con una più ampia gamma di veicoli d'importazione elettrificati, destinati a superare le aspettative dei clienti cinesi.