La leader di FdI "scioglie il dubbio" sulle designazioni per il governo: le farà solo e soltanto lei

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Ospite di Mattino 5 su Canale 5 Giorgia Meloni lo chiarisce senza se e senza ma: “Ho già tutto in mente, nessun nome di ministri da Draghi“. Insomma, la leader di FdI scioglie il dubbio sulle designazioni per il governo: le farà solo e soltanto lei e senza “aiutini”. Tutto questo in caso molto probabile di vittoria elettorale e di designazione alla guida del governo.

Meloni: “Ho già tutto in mente”

Ha detto Meloni: “Io ho un rapporto cordiale con Mario Draghi e nel caso sarei molto contenta nel fare un passaggio di consegne tra persone che hanno rispetto delle istituzioni”. E ancora: “Con Draghi ci siamo sentiti per varie vicende, su temi che riguardavano il Parlamento. Nulla di più“.  E dei ministri? “Non voglio parlare di ministri. Sono riuscita fino a oggi a non farlo e domani si chiude la campagna elettorale. Ho in mente alcuni nomi. Se gli italiani decideranno di darci la loro fiducia, lavoreremo per una squadra di governo di altissimo livello“.

“Il M5s risale ma pagherà il Pd”

Poi la leader di FdI ha parlato del centrodestra: “Tengo molto alla compattezza della coalizioni che condivida le grandi questioni. Spero e credo che il centrodestra avrà la maggioranza che serve per governare il Paese 5 anni. I governi arcobaleno li lasciamo agli altri“. E sui (presunti) sondaggi che danno il Movimento 5 stelle in risalita? “Non temo rimonta 5Stelle che possa mettere in discussione un’eventuale vittoria del centrodestra. Dai dati che ho letto, il M5s guadagna voti a danno  del Pd”. Tradotti: i “cosiddetti amari” sono di Enrico Letta.