La Lega attacca la ministra Bellanova su fondi alla Puglia

Lme

Milano, 23 dic. (askanews) - La Lega all'attacco del ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova. "Oggi, durante la discussione e la votazione della Legge di Bilancio - scrive in una nota il deputato pugliese della Lega Rossano Sasso - ho denunciato in aula un fatto che, se verificato, sarebbe di una gravità inaudita. Stando a quanto dichiarato, pubblicamente, via Facebook, dall'ex ministro Lezzi, l'attuale ministro dell'agricoltura Teresa Bellanova, avrebbe distratto circa 40 milioni di euro dei 300 destinati dal precedente Governo per l'emergenza xylella in Puglia, destinandoli ad un Gal il cui presidente è anche il segretario particolare della Bellanova. Se così fosse, ci troveremmo dinanzi a un fatto molto grave. I soldi che il governo di cui faceva parte la Lega furono stanziati per l'emergenza xylella in Puglia, devono andare agli agricoltori pugliesi, che non hanno più nemmeno gli occhi per piangere, e non agli amici degli amici. Che il Ministro Bellanova smentisca la sua collega di maggioranza, o si dimetta".

"Il ministro Bellanova - ha rincarato la dose il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari - venga a chiarire in aula. Il fatto che un ex ministro, membro di maggioranza, abbia dichiarato che l'attuale ministro all'Agricoltura avrebbe distratto fondi pubblici, destinati alle aree colpite dalla Xylella, a favore di un Gal, di cui sarebbe presidente il suo segretario, è un fatto gravissimo perché si tratta dell'accusa di un reato. Stiamo discutendo della manovra di Bilancio, stiamo parlando di risorse e quindi che il ministro Bellanova venga a chiarire è del tutto pertinente, prima di votare la legge di Bilancio".