Uomo muore colpito da un punteruolo: in casa aveva droga, arrestato un sessantenne

Tragedia nel Torinese dove, nella notte, un 57enne ha perso la vita al culmine di un litigio con un pregiudicato di 60 anni.

Secondo quanto ricostruito i due avrebbero cominciato a discutere fin quando uno ha preso il sopravvento sull’altro colpendolo ed uccidendolo con un punteruolo di metallo. Il teatro della tragedia è stata l’abitazione del 57enne, Roberto Moschini, a Vistorio. Il sessantenne, Alberto Diatto, è stato arrestato e la sua auto ritrovata nel cortile dell’abitazione dell’uomo deceduto è stata oggetto di studio dei carabinieri della sezione investigazioni scientifiche per i rilevamenti del caso.

LEGGI ANCHE - Treviso, donne uccidono uomo a bastonate: “Ci siamo difese”

I carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea che stanno indagando sul caso hanno scoperto all’interno dell’abitazione della vittima una serra artigianale di marijuana e alcuni grammi di sostanza stupefacente. Non è escluso dunque che il movente dell’omicidio possa essere riconducibile ad un giro di droga