La logistica di Lidl si fa green con i camion a biometano

La logistica di Lidl si fa green con i camion a biometano

Milano, 23 gen. (askanews) – Lidl avvia un percorso di conversione green e sostenibile della propria flotta di tir. Le merci della catena di discount destinati al Nord Italia viaggeranno infatti su cinque nuovi mezzi alimentati a biometano. Il progetto, sviluppato in collaborazione con Iveco, LC3 Trasporti ed Edison, pone così il gruppo della gdo all’avanguardia nel nostro Paese come ci spiega Luca Ros, direttore logistica Lidl Italia

“Questo progetto rientra in una strategia di lungo periodo che è quella di andare a sostituire il trasporto che utilizza prevalentemente i combustibili tradizionali con quelli alternativi che permettono la riduzione di emissioni di Co2. Siamo orgogliosi di essere la prima azienda in Italia del retail a impiegare questi nuovi 5 mezzi a biometano”.

Per Lidl, che conta una rete di 650 punti vendita, 16.500 collaboratori e un fatturato nell’ultimo esercizio di 4,7 miliardi, i nuovi camion Iveco Stralis NP del centro logistico di Somaglia, nel Lodigiano, sono solo l’inizio di un percorso che vede impegnati ogni giorno 350 camion di cui il 12-13% alimentati a Lng e a cui si aggiungono i nuovi tir Iveco:

“Questi 5 mezzi rappresentano solo una minima parte della nostra flotta ben nutrita, ma è un primo passo in avanti per un progetto di più ampia portata che prevede la sostituzione nei prossimi anni di tutti i mezzi. E’ una nostra volontà ma ce lo chiede anche la normativa europea”.

A spiegarci i vantaggi dell’utilizzo del biometano nella logistica Alessandro Oitana, Medium&Heavy Business Line Manager di Iveco

“Abbiamo la possibilità di avere una tecnologia utilizzabile ad oggi con le stesse performance dei veicoli Cng e Lng di derivazione fossile equivalente anche i veicoli diesel in più con tutti i vantaggi del bio metano. Nel caso della Co2 con un abbattimento fino al 95% un dato molto importante”.

Partner nello sviluppo di questo progetto è Edison che ad oggi è il primo operatore abilitato al ritiro e alla distribuzione del biometano. Davide Macor, direttore mercato business Edison

“Noi abbiamo messo a disposizione le nostre competenze e soprattutto la disponibilità di biometano. Essendo l’unico operatore che ritira da Gse siamo entrati in contatto con Lc3 e ragionando insieme a Lidl abbiamo capito che c’era la possibilità di dedicare una stazione di rifornimento tra quelle che già fornivamo con l’utilizzo esclusivo di biometano e abbiamo costruito il progetto intorno a questa disponibilità”.

I cinque Tir a biometano serviranno dal centro logistico di Somaglia i discount di Lombardia ed Emilia Romagna.