La Lombardia candiderà il panettone a patrimonio Unesco

·1 minuto per la lettura

AGI    "La Regione Lombardia candiderà il panettone come Patrimonio immateriale dell'umanità Unesco. È un prodotto che rappresenta Milano, la Lombardia e l'Italia nel mondo". Lo ha annunciato Fabio Rolfi, assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia, che oggi ha partecipato a palazzo Bovara a Milano alla finale Italia della Coppa del mondo di panettone.

Il panettone "è il risultato di una forma d'arte che si tramanda da secoli e che è conservata e valorizzata dai nostri maestri pasticcieri che saranno ambasciatori straordinari di questa candidatura. Abbiamo già avviato interlocuzioni - continua Rolfi - con le associazioni di categoria e con gli altri enti istituzionali. C'è unità di intenti per dare la giusta valorizzazione a un simbolo del nostro territorio". Il panettone è cultura e tradizione, ma anche economia. Dunque, aggiunge "crediamo che l'arte artigianale con cui viene realizzato meriti un riconoscimento mondiale".

"Ringrazio davvero gli organizzatori della Coppa del mondo di panettone e tutti coloro che hanno dato una mano per realizzare questo evento in tutta sicurezza anche in un periodo cosi' complicato. La collaborazione della Regione Lombardia con Confcommercio e con l'associazione Maestro Martino è sempre più stretta e fattiva, con l'obiettivo unico di promuovere i prodotti di eccellenza del nostro territorio, grazie ai quali la Lombardia si fa conoscere a livello internazionale per qualità e sicurezza alimentare" ha concluso l'assessore.