La Lombardia festeggia giornata della riconoscenza per Alpini

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 apr. (askanews) - Domani in Lombardia verrà festeggiata la Giornata regionale della riconoscenza per la solidarietà e il sacrificio degli Alpini. La data del 2 aprile è stata scelta perché lo scorso anno esattamente in tal giorno è stato benedetto l'ospedale da campo di Bergamo allestito dalle penne nere. Le celebrazioni di domani, alle quali parteciperà anche il presidente del Consiglio regionale, Alessandro Fermi, cominceranno alle ore 14 proprio a Bergamo con l'alzabandiera e la deposizione di una corona al Monumento dell'Alpino di Bergamo in Piazzale degli Alpini. Seguirà il trasferimento all'Ospedale degli Alpini in Fiera, dove si terrà la visita al centro vaccinale.

Al termine presso la sala convegni della Fiera avrà luogo una breve cerimonia di ricordo della giornata della riconoscenza agli Alpini con gli interventi, nell'ordine, del Presidente dell'Ana Sebastiano Favero, del Comandante delle Truppe Alpine Generale CA Claudio Berto, del Sindaco di Bergamo Giorgio Gori, del Presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi e del Presidente della Regione Attilio Fontana. Saranno presenti anche i Consiglieri segretari dell'Ufficio di Presidenza Giovanni Malanchini e Dario Violi, i Consiglieri regionali del territorio, il Presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli e il Prefetto Enrico Ricci.

"Vi festeggiamo perché voi siete i rappresentanti di quell'Italia migliore, quel pezzo di Nazione capace di coesione e fratellanza, di responsabilità e senso civico" ha commentato Fermi in una nota. "Voi siete autentici interpreti del senso più profondo di amicizia, solidarietà e aiuto reciproco, valori di cui oggi abbiamo uno straordinario bisogno e che dobbiamo trasmettere alle future generazioni" ha aggiunto rivolto agli Alpini. Lo scorso anno tra i mesi di febbraio e settembre per far fronte all'emergenza creata dal Covid-19, l'Associazione Nazionale Alpini ha impiegato in Lombardia 3.189 volontari impegnati per oltre 231mila ore e ha raccolto più di 4 milioni e mezzo di euro.