La lotta alla plastica di Lilly, la Greta thailandese - VIDEO

Ape

Bangkok, 16 set. (askanews) - Si chiama Lilly, ma per i suoi amici è la Greta Thunberg thailandese. Anche lei come la giovane attivista svedese salta la scuola per dedicarsi alla tutela dell'ambiente. La missione di questa la dodicenne è ripulire dalla plastica Bangkok ma in generale tutto il paese a bordo della sua tavola da Paddle. Tutto nasce da una vacanza fatta in una popolare località turistica nel Sud del paese, dove l'allora bambina di 8 anni è rimasta schifata dalla quantità di immondizia abbandonata nell'acqua e sulla sabbia. E così ha iniziato a raccogliere, bottiglie di plastica, lattine e sacchetti dai canali della città.

Lilly è già riuscita a coinvolgere decine di ragazzi nella sua missione riuscendo a raccogliere decine di sacchi di immondizia. Un gesto semplice che sta ottenendo una grande attenzione. Il paragone con Greta non la disturba affatto.

"Greta è davvero importante per me, per quello che lei simboleggia. Lei è una ragazza che ha fatto la differenza, è stata capace di coinvolgere la gente a fare qualcosa insieme" ha dichiarato.

La Thailandia è un paese che patisce particolarmente il problema dei rifiuti, basti pensare che ogni persona usa e getta ben otto sacchetti di plastica al giorno.

Il video su askanews.it