La Lucarelli al vetriolo: "Mi sembra un insulto a chi le tasse le paga"

·1 minuto per la lettura
Francesca Fioretti Tiziano Ferro
Francesca Fioretti Tiziano Ferro

Selvaggia Lucarelli ha scritto un post al vetriolo contro Tiziano Ferro, nuovo testimonial di una campagna in difesa degli animali e accusato di evasione fiscale per 6 milioni di euro.

Selvaggia Lucarelli contro Tiziano Ferro

Tiziano Ferro è stato scelto come testimonial per una campagna, promossa dal Ministero della Salute (e quindi anche dal Governo), in difesa degli animali. A ottobre 2020 il cantante è stato condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione per evasione fiscale di 6 milioni di euro. La penna di Stanza Selvaggia a tal proposito ha scritto: “A neanche 4 mesi dalla sentenza tributaria, il Governo (ministero della salute) lo sceglie come testimonial. Ora, Tiziano Ferro pagherà il suo debito e va bene così, ma che un ministero lo scelga come volto per una qualsiasi campagna, beh, mi pare un insulto a chi le tasse le paga e a chi ne paga di più perché c’è chi pur avendo milioni di euro, fa il furbo.”

Il pubblico social si è diviso tra chi la penserebbe come la giornalista e chi invece ha preso le difese del cantante, che del resto ha sempre mostrato – anche via social – il suo interesse per gli animali, e che ha adottato i suoi ultimi due cani al canile. Tiziano Ferro replicherà alle parole di Selvaggia Lucarelli? Nel 2017 il cantante si era pubblicamente difeso dopo esser stato assolto per la prima volta a processo per evasione fiscale: “Sono sempre stato zitto. Sopportando in silenzio i giudizi e le offese di sciacalli e avvoltoi che mi si scagliavano contro, senza neanche chiedersi davvero quale fosse la verità.”