La "Madonna Litta" di Leonardo va in mostra dalla Russia a Milano -5-

Red

Roma, 1 nov. (askanews) - La straordinaria occasione offerta dalla presenza della Madonna Litta a Milano, accanto e a diretto confronto con altre opere eseguite dagli allievi di Leonardo negli stessi anni, consentirà di illustrare al pubblico di ogni età, in modo estremamente semplice e didattico, come nasce e come si modifica nel tempo l'attribuzione di un'opera d'arte. Verrà spiegato ai visitatori della mostra in che modo l'esame dei documenti di archivio, delle informazioni sulla provenienza collezionistica e sulla fortuna critica, delle analisi diagnostiche e infine lo studio degli elementi "formali" e stilistici - attività specifica del conoscitore storico dell'arte, che si occupa in particolare di formulare le attribuzioni delle opere d'arte - abbiano consentito agli studiosi di avanzare ipotesi spesso divergenti sulla paternità di queste opere, utilizzando, per dimostrare le loro proposte, vari elementi - che oggi si sono arricchiti di nuovi strumenti scientifici - che verranno presentati nella mostra accanto agli stessi dipinti.

I dati acquisiti dalle analisi scientifiche condotte sulle opere saranno presenti in mostra grazie ad un apparato multimediale di supporto, nonché pubblicati e consultabili, con libero accesso da parte di tutti gli utenti, anche sul sito internet del Museo Poldi Pezzoli e di Fondazione Bracco. Sarà inoltre organizzata una giornata di studi, aperta a tutto il pubblico interessato, con interventi dei maggiori specialisti degli argomenti affrontati nella mostra.(Segue)