La mamma di Lady Gaga: "Il bullismo devastò mia figlia: i suoi problemi mentali iniziarono da ragazzina"

HuffPost

“Vi racconto i problemi di salute mentale di mia figlia”, così apre il suo cuore Cynthia Germanotta, madre di Lady Gaga. Se la pop star non ha mai celato le difficoltà, a dare testimonianza della sua storia e delle sue sofferenze davanti alle telecamere della Cbs giunge ora una delle persone a lei più care e vicine.

All’emittente americana, la signora Germanotta ha spiegato: “Non trattiamo la salute mentale come trattiamo la salute fisica così, quando è successo in casa nostra, non sapevamo cosa fare. Come genitore non ero pronta ad affrontare una cosa simile. Ho provato sensi di colpa perché non sapevo come aiutare mia figlia”.

Stefani Joanne Angelina Germanotta, questo il vero nome di Lady Gaga, durante l’adolescenza fu vittima di bullismo. ”È stata umiliata, derisa, isolata. E quando sei una giovane donna, questo ha un impatto devastante”, ha dichiarato la madre.

Il periodo più buio per Lady Gaga è arrivato con le scuole medie, come testimonia sua mamma: “Lì ho visto il suo cambiamento. È passata da essere felice e piena di ambizioni ad essere una ragazzina che metteva in discussione il suo valore, che aveva dubbi su se stessa”.

“A un certo punto non sapevo distinguere cosa fosse un comportamento normale di un’adolescente che stava cambiando e cosa, invece, rappresentasse un problema. Quello che mia figlia mi ha insegnato è saper ascoltare e dare valore ai sentimenti”, ha detto la madre della star della musica.

Nel 2019, la signora Germanotta è diventata Ambasciatrice dell’ONU per la salute mentale e, insieme alla figlia attraverso la Born this way Foundation fondata nel 2012, aiuta giovani in difficoltà e/o con problemi legati alla salute mentale. 

Leggi anche...

Continua a leggere su HuffPost