La mappa Ecdc, l'ultimo rapporto: Friuli in rosso scuro, nessuna regione in verde"

·1 minuto per la lettura
mappa ecdc
mappa ecdc

La nuova mappa Ecdc del rischio Covid in Europa: il nuovo monitoraggio evidenzia una situazione sempre più preoccupante in Italia, nessuna regione verde, il Friuli in rosso scuro.

Nuova mappa Ecdc: la situazione in Italia

Osservando la mappa del rischio Covid, elaborata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, nel suo nuovo aggiornamento del 25 novembre, notiamo subito che in Italia la situazione è in peggioramento. Non esistono infatti più regioni in verde e cioè a minore pericolo di diffusione del Coronavirus ma solo zone arancione, rosso e rosso scuro. Anche la Sardegna, ultimo baluardo verde fino a settimana scorsa è passata in arancione.

Nuova mappa Ecdc: il Friuli-Venezia Giulia

Di tutte le regioni italiane quelle con il maggior numero di contagi Covid sono la provincia autonoma di Bolzano, già da prima in rosso scuro, e il Friuli-Venezia Giulia che lo è diventata proprio in questo monitoraggio. Il Friuli fa anche segnare il dato peggiore per quanto riguarda le terapie intensive.

Nuova mappa Ecdc: la situazione in Europa

Se si guarda al resto d’Europa la situazione non è certo migliore. Anzi, è proprio l’Italia ad avere ancora un buon numero di regioni in arancione, mentre il resto del continente è quasi tutto rosso. I Paesi dell’est e la Germania, vedono aumentare sempre più il numero di contagi e si colorano di rosso scuro. Migliorano leggermente Romania e Bulgaria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli