La Marca: rispetto azioni di Renzi, ma non condivido. Resto nel Pd -3-

Pol

Roma, 27 set. (askanews) - "Rispetto le azioni di Renzi ma non le condivido. Perché - afferma La Marca - ho sempre creduto che la battaglia andasse fatta all'interno del gruppo e non da fuori. Perché ho sofferto quando Speranza e Bersani hanno lasciato il partito e soffro tutt'ora sapendo che abbiamo perso la metà del gruppo Estero Pd".

"Perché rimango nel Pd?, mi si chiede. Perché sono leale, perché credo che l'unione fa la forza, perché anche se ci sono giorni in cui vorrei mandare a f.... i dirigenti del mio gruppo e mollare tutto, mi sforzo invece a partecipare alle riunioni di gruppo per dirgli le cose in faccia".

"Perché - conclude - credo questo sia stato, nonostante tutto, un grande partito che rappresenta tutti, e credo con convinzione che ritornerà ad esserlo".