La Mare Jonio fa rotta verso Pozzallo con 67 migranti a bordo

AGI - "Mare Jonio" di Mediterranean Saving Humans, che ieri sera ha salvato 67 migranti, su indicazione del Centro di coordinamento del soccorso marittimo italiano, ha fatto rotta su Pozzallo. Lo rende noto l'organizzazione umanitaria. I profughi erano alla deriva a 48 miglia da Lampedusa. "Sono stati giorni difficili, in cui abbiamo visto con i nostri occhi la violenza e la morte che attraversano il Mediterraneo", dice Mediterranea, "adesso chiediamo che i profughi che siamo riusciti a portare in salvo, provati dalle condizioni terribili di detenzione in Libia e dalla lunga permanenza in mare, possano essere sbarcati senza esitazione, affinché siano dignitosamente accolti in Europa. Chiediamo che la stessa cosa avvenga anche con le 211 persone tratte in salvo da Sea Watch".

Stando alle prime informazioni la Mare Jonio avrebbe lasciato la zona sar libica diretta verso il natante in difficoltà, che avrebbe raggiunto dopo circa 5 ore di navigazione a 48 miglia nautiche da Lampedusa. I migranti avvistati e poi soccorsi con il coordinamento di Mrcc di Roma, sono 67. Erano in mare da parecchi giorni ed avevano finito le scorte di acqua da almeno 48 ore.