La May rassicura Gibilterra sul post-Brexit

Nella lettera con la quale ha attivato l’articolo 50 dando il via alla Brexit, la Primo Ministro britannica Theresa May non ha fatto riferimenti a Gibilterra. Un dettaglio se non fosse, però, che quel lembo di terra a sovranità britannica nel Sud della Spagna è al centro di una eterna disputa tra Madrid e Londra. Corsi e ricorsi, ovvio che non si arriverà ad un conflitto, ma esattamente 35 anni fa un’altra donna Primo Ministro inglese, Margaret Thatcher, battagliava per il possesso delle Isole Falkland in Argentina come spiega Michael Howard, ex leader dei Conservatori: “Trentacinque anni fa, in questa settimana, un’altra donna primo ministro ha inviato una task force dall’altra parte del mondo per difendere la libertà di un altro piccolo gruppo di cittadini britannici contro un altro paese di lingua spagnola. Sono assolutamente certo che il nostro attuale Primo Ministro saprà mostrare la stessa determinazione agli abitanti di Gibilterra”.

IL TWEET DEL PRIMO MINISTRO DI GIBILTERRA, FABIAN PICARDO

El punto de vista de Gibraltar: Britanicos siempre! pic.twitter.com/knETDupSUo— Fabian Picardo (@FabianPicardo) 2 aprile 2017

In realtà la May ha già telefonato al Primo Ministro di Gibilterra, Fabian Picardo al quale ha garantito che il governo britannico sarà “graniticamente impegnato” in difesa della Rocca e che lui sarà coinvolto nei negoziati per la Brexit.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità