La mobilitazione in Russia è partita ma alle frontiere ci sono anche cittadini in fuga

Nelle tappe dell'escalation in corso fra Nato e Russia si annovera la nuova mobilitazione dichiarata di Putin che ha richiamato di 300 mila riservisti. C'è però anche pressione alle frontiere con le code di coloro che vogliono lasciare la Russia