La moglie di Carlo III ha scelto di omaggiare la scomparsa con alcuni particolari di dress-code

La regina consorte Camilla a Londra
La regina consorte Camilla a Londra

Non poteva essere altrimenti, in un giorno in cui dolore e nuova vita si mescolavano, ecco perché il primo look da regina consorte di Camilla Parker Bowles è stato un tributo ad Elisabetta II. La moglie di Carlo III, giunta a Londra con il nuovo sovrano del Regno Unito, ha scelto di omaggiare la defunta con alcuni particolari di dress-code. La regina Elisabetta II si era spenta a Balmoral da poche ore ma si era reso necessario un ritorno a Londra per questioni protocollari: definizione del lutto con la premier Liz Truss e primo discorso di Carlo alla nazione.

Camilla e il look di tributo ad Elisabetta

Al suo fianco c’era Camilla Parker Bowles, la nuova regina consorte, che non ha potuto fare a meno di nascondere degli omaggi alla defunta monarca. Ma cosa ha colpito del look “tributario” di Camilla? Il protocollo reale prevede il nero per i Windsor in caso di lutto e se muore un sovrano quella regola è esacerbata. Carlo e Camilla sono apparsi in total black e Camilla ha indossato un abito-cappotto nero rigoroso ed elegante. A chiudere la figura la regina consorte ha completato tutto con collant coprenti e scarpe in tinta.

Ombrellino, perle e poi quella spilla

Al collo, inoltre, ha aggiunto una collana con tre fili di perle, un gioiello spesso indossato anche dalla compianta sovrana. Per proteggersi dalla pioggia Camilla ha adoperato poi un ombrello di plastica trasparente, un vero “must” di Elisabetta. Ma su tutto svettava come omaggio la spilla: quella tempestata di diamanti sfoggiata da Camilla a forma di nodo d’amore, la cui simbologia rimanda all’amore inizialmente tormentato fra lei e l’allora principe Charles, un amore poi avallato dalla regina Elisabetta dopo il tragico epilogo del matrimonio con Lady D.