La musica di Einaudi a Dubai per "un momento di riflessione"

·1 minuto per la lettura

AGI - “La mia musica è un momento di riflessione, di idee interiori, di pensieri molto umani, spesso legati alla natura e al pianeta, al mondo che ci circonda. Questa sera accompagnerò i miei ascoltatori in una passeggiata musicale, in cui i pensieri si svolgono e che ognuno è libero dì interpretare e associare a quello che sente. Questa è la cosa bella della musica”. Lo ha detto il maestro Ludovico Einaudi arrivato a Dubai dove è stato accolto dal Commissario per la partecipazione italiana a Expo 2020 Dubai Paolo Glisenti, che lo ha guidato in una visita del Padiglione Italia.

Il maestro Einaudi si esibirà sul palcoscenico del Dubai Millennium Amphitheatre nel concerto “Seven days walking” organizzato in collaborazione con V-Ita Group, azienda italiana di micro-mobilità elettrica. “La musica è uno dei linguaggi più antichi e in grado di connettersi con tutti in modo molto semplice e immediato” ha aggiunto, commentando il claim dell'Esposizione “Connecting minds creating the future”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli