La nave della Ong italiana di ResQ People arrivata ad Augusta

·1 minuto per la lettura
featured 1474906
featured 1474906

Augusta , 18 ago. (askanews) – Un porto sicuro per attraccare dopo tanti giorni in mare, è arrivata ad Augusta la nave della Ong italiana di ResQ People Saving People, con 166 persone a bordo salvate nel Mediterraneo centrale. La nave di soccorso che era partita per la sua prima missione il 7 agosto dalla Spagna, aveva richiesto un porto sicuro di sbarco domenica 15 agosto, al termine della quarta operazione di salvataggio. Cecilia Strada, direttrice della comunicazione della Ong italiana è soddifatta dell’operazione.

Qui la ResQ People che questa mattina ha attraccato al molo di Augusta, il porto sicuro che ci è stato indicato dalle autorità italiane. E’ cominciato lo sbarco di 166 naufraghi che erano a bordo e che abbiamo soccorso tra venerdì e domenica. Sono tutti molto sollevati, anche noi lo siamo, di averli portati in un porto sicuro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli