La nave incagliata “Ever Given” fotografata dallo Spazio

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 mar. (askanews) - L'enorme nave "Ever Given", incagliata nel Canale di Suez, in Egitto, è stata immortalata nelle immagini scattate dallo Spazio dai satelliti Sentinel-1 del programma europeo Copernicus e della costellazione satellitare italiana COSMO-SkyMed.

La portacontainer si è arenata il 23 marzo 2021 durante il suo viaggio dalla Cina ai Paesi Bassi. L'immagine a sinistra dell'Esa mostra l'ingorgo marittimo che si è creato dopo il blocco del canale da parte della nave di 400 metri che si vede meglio nel primo piano a destra, nella foto di COSMO-SkyMed, processata dall'Asi (Agenzia spaziale italiana) e distribuita da e-GEOS.

Il canale collega Port Said sul Mar Mediterraneo all'Oceano Indiano attraverso la città egiziana di Suez, sul Mar Rosso. Il blocco ha ritardato il viaggio di centinaia di petroliere e navi che, al momento, non possono raggiungere la loro destinazione.

I rimorchiatori stanno lavorando duramente per cercare di rimuovere la nave da 200.000 tonnellate, tuttavia le autorità egiziane affermano che non è ancora chiaro quando la rotta verrà riaperta.

I due satelliti gemelli Sentinel-1 del programma Copernicus hanno a bordo strumenti radar utili a fornire immagini della superficie terrestre H24, sia di giorno sia di notte, ideali per monitorare il traffico navale.

Finanziato dall'Asi, dal Ministero della Difesa e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, invece, il sistema COSMO-SkyMed è frutto delle competenze dell'industria spaziale italiana, con Leonardo e le sue joint venture: Thales Alenia Space e Telespazio. COSMO-SkyMed è la prima costellazione di satelliti a uso duale, ovvero civile e militare, impegnata nel monitoraggio del territorio, nella sicurezza e nella gestione delle emergenze.