La non conformità ad una norma Brexit blocca il volo di una donna da Londra verso la Spagna

Ryanair e le regole della Brexit
Ryanair e le regole della Brexit

Arriva dal Regno Unito la vicenda di una mamma fermata al gate le cui figlie di 9 e 11 anni vanno a Maiorca senza di lei. La non conformità ad una norma Brexit blocca il volo con Ryanair di una donna da Londra verso la Spagna, perciò, come spiegano i media, le due bambine si sono imbarcate su quel volo alla volta di Palma di Maiorca senza la mamma. Ma di che tipo di norma derivata dalla Brexit si parla?

Mamma fermata e figlie piccole a Maiorca

Leggo spiega che “la regola prevede che il passaporto di un cittadino di un ‘Paese terzo’ debba essere rilasciato da meno di 10 anni al momento dell’ingresso nell’Unione europea”. E secondo l’Independent lei, la signora Barke, avrebbe raccontato della rabbia delle sue figlie per la sua assenza sull’aereo. Attenzione, le ragazzine non sono partite da sole, con loro a bordo c’era la zia. Ha detto la donna al quotidiano: “Le bambine erano inconsolabili. Sto cercando di tenere duro per il loro bene. Ero nel panico, loro erano isterici. È stato estremamente traumatico”.

“Mi hanno dato pochissimo tempo”

E ancora: “Non c’è stata alcuna offerta di aiuto o assistenza. Ho dovuto attraversare il terminal per ritrovare il mio bagaglio”. Poi la signora Barke aggiunge: “Mi è stato dato pochissimo tempo, supporto o opzioni in una situazione molto sconvolgente e stressante, 16 minuti prima della partenza del volo”. Dal canto suo  un portavoce di Ryanair ha detto: “A questa passeggera è stato correttamente negato il viaggio in quanto il suo passaporto non soddisfaceva i requisiti di ingresso per viaggiare nell’UE”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli