La nota del ministero degli Esteri

·1 minuto per la lettura
farnesina viaggiatori bloccati estero
farnesina viaggiatori bloccati estero

La Farnesina ha pubblicato sul suo sito una nota dal titolo quanto mai eloquente: “Emergenza sanitaria COVID-19: raccomandazioni viaggi all’estero”. Il documento mira a prevenire le eventuali problematiche nelle quali gli italiani che decidono di effettuare viaggi extra nazionali nei prossimi mesi potrebbero incappare. Nello specifico il ministero degli Esteri sottolinea che tali viaggiatori potrebbero correre il rischio di rimanere bloccati all’estero in caso di tamponi positivi o obblighi di quarantena imposti dai paesi ospitanti. Ecco dunque che i cittadini che decideranno di andare fuori dall’Italia dovranno considerare “anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo”.

La Farnesina sui viaggiatori bloccati all’estero

“Da gennaio 2020 – si legge nella parte introduttiva della nota della Farnesina – perdura in tutto il mondo l’emergenza sanitaria causata da COVID-19. Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario“.

Viaggiatori bloccati estero: la nota della Farnesina

Ecco dunque che “nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l’ingresso in Italia o per il rientro nel nostro Paese da una destinazione estera, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo”. Un avvertimento quanto mai chiaro, per rendere edotti i viaggiatori del fatto che i loro viaggi potrebbero prevedere delle spese aggiuntive date dalla quarantena che dovrà necessariamente svolgersi nel luogo dove si è risultati positivi al test o dove si sono avuti dei contatti diretti con persone infette. La nota ricorda che in tali casi “non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova”.

Farnesina: “I viaggiatori possono rimanere bloccati all’estero”

“Si raccomanda pertanto – si legge nel documento del dicastero degli Esteri – di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19″.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli