La notizia sui piccoli pazienti è stata data dall’assessorato al Welfare della Lombardia

·1 minuto per la lettura
Già una decina i cadi di epatite pediatrica in Italia
Già una decina i cadi di epatite pediatrica in Italia

Non si fermano i casi della misteriosa epatite “pediatrica” che sta colpendo Europa ed Usa, altri due bambini sono stati ricoverati in Italia e la notizia è stata data dall’assessorato al Welfare della Lombardia che ha provveduto a girare il report anche al Ministero della Salute. Per ovvie ragioni di privacy dei due non si conosce l’età ma si sa che sono stati trasferiti presso un nosocomio della regione con specifiche pertinenze e, dato questo fondamentale, che nessuno di essi è in pericolo di vita. I due bambini sono tenuti sotto osservazione e su di loro si stanno effettuando tutte le analisi di laboratorio del caso.

Epatite, altri due bambini ricoverati

Dopo la segnalazioni dell’epatite ad un bambino di Prato ricoverato all’ospedale Meyer di Firenze e poi al Bambino Gesù di Roma cresce nel paese l’inquietudine per questa patologia epatica con eziologia incerta. Dal Bambin Gesù avevano fatto sapere che “l’episodio di epatite acuta resta quindi ancora di natura da definire, come ne capitano diversi ogni anno”.

Lo Spallanzani: “Nessun allarmismo”

Con i due casi lombardi in Italia sono stati censiti finora in maniera ufficiale almeno dieci casi di bambini affetti da epatite, tuttavia, dopo le prime rassicurazioni del professor Locatelli anche l’ospedale Spallanzani di Roma ha voluto far sapere che malgrado ancora non se ne conosca la natura, questa tipologia di infiammazione al fegato non deve essere “fonte di allarmismo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli